Notice: register_sidebar è stato richiamato in maniera scorretta. Nessun id è stato impostato nell'array degli argomenti per la sidebar "Calendario". Si utilizzerà il valore predefinito "sidebar-5". Impostare manualmente id a "sidebar-5" per nascondere questo avvertimento e mantenere il contenuto attuale della barra laterale. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.2.0.) in /var/www/vhosts/mediatau.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5167
Al Azis | Allegato 6 – Elementi Essenziali di progetto e Criteri di valutazione per la selezione dei volontari

Allegato 6 – Elementi Essenziali di progetto e Criteri di valutazione per la selezione dei volontari

TITOLO DEL PROGETTO:

Il servizio civile per i quartieri Zisa e Danisinni

 

SETTORE e Area di Intervento:

Settore Assistenza

A02 Minori

 

OBIETTIVI DEL PROGETTO

Obiettivi generali del progetto

  1. Promuovere lo sviluppo locale dell’area Zisa-Danisinni di Palermo;
  2. Supportare il coinvolgimento della comunità locale nelle attività progettuali
  3. Collaborare nella promozione processi di empowering della comunità territoriale, di gruppo e individuale; favorire l’inserimento sociale nella logica della riduzione dei rischi di emarginazione;
  4. Favorire iniziative ed interventi nella logica della promozione dei minori, della persona e della comunità

Obiettivi specifici

  1. Supportare la realizzazione delle attività di animazione territoriale
  2. Accompagnare i ragazzi nei percorsi di istruzione, di orientamento personale e di formazione
  3. Incrementare le conoscenze informatiche nel territorio
  4. Potenziare le attività artistiche e culturali

ATTIVITÁ D’IMPIEGO DEI VOLONTARI

tab1

 

CRITERI DI SELEZIONE

L’ente si avvarrà dei criteri di selezione previsti dal decreto n. 173 dell’11 giugno 2009 del Capo dell’Ufficio nazionale del servizio civile. Il punteggio massimo che un candidato potrà ottenere è pari a 110 punti così ripartiti:

– Scheda di valutazione – Colloquio: max 60 punti

– Precedenti esperienze: max 30 punti

– Titoli di studio, professionali esperienze aggiuntive e altre conoscenze: max 20 punti

Il colloquio di selezione verterà su: Conoscenza del servizio civile, Motivazione al Servizio civile, Conoscenza dei diritti di cittadinanza, Conoscenza del progetto e dell’ambito di intervento, Conoscenza del Territorio oggetto dell’intervento, Capacità e attitudine alla relazione e alla socializzazione, Competenze ed esperienze nei settori dell’animazione socio culturale. dell’educazione, delle lingue, di informatica e mediaeducation, dell’arte e deila multimedialità (audio/foto/video/web).

Scarica Allegato:

CRITERI DI SELEZIONE VOLONTARI SERVIZIO CIVILE

 

CONDIZIONI DI SERVIZIO ED ASPETTI ORGANIZZATIVI:

Numero ore di servizio settimanali dei volontari: 30 ore

Giorni di servizio a settimana dei volontari: 5 giorni

Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio:

  • Affiancamento e sostegno agli educatori ed animatori durante le attività di animazione e laboratoriali;
  • Mantenimento del segreto professionale su notizie relative ai giovani presi in carico;
  • Rispetto del mandato affidato
  • Disponibilità a partecipare a momenti di formazione anche fuori sede.

Eventuali requisiti richiesti ai canditati per la partecipazione al progetto oltre quelli richiesti dalla legge 6 marzo 2001, n. 64:

  • Possibile esperienza nel settore dell’animazione socio – culturale;
  • Sensibilità e disponibilità e relazionarsi positivamente con i destinatari finali del progetto; – Capacità ed attitudine alla socializzazione;
  • Eventuali competenze specifiche, spendibili per la gestione di percorsi di inserimento scolastico, formativo e lavorativo;
  • Capacità di supporto all’elaborazione di forme di sostegno alla persona ed alla famiglia in riferimento ai molteplici bisogni affinché sia tutelato un autentico diritto di cittadinanza.

 

SEDI DI SVOLGIMENTO e POSTI DISPONIBILI:

 Numero dei volontari da impiegare nel progetto: 8

 Numero posti con solo vitto: 0

Sede di attuazione del progetto, Operatori Locali di Progetto e Responsabili Locali di Ente Accreditato:

Centro Polivalente “Crescere a Danisinni” – P.zza Danisinni s.n.c – Palermo.

Cod. identificativo della sede: 69197

Operatori Locali di Progetto: Rita Affatigato –  Serena Pedi

 

CARATTERISTICHE CONOSCENZE ACQUISIBILI:

Eventuali crediti formativi riconosciuti: Nessuno

Eventuali tirocini riconosciuti: Nessuno

Competenze e professionalità acquisibili dai volontari durante l’espletamento del servizio, certificabili e validi ai fini del curriculum vitae:

La Cooperativa Al Azis ha stipulato un accordo con la “Associazione di Ricerca per la Psicoterapia Interpersonale (ARPI)” per la certificazione delle competenze acquisite da ciascun volontario e analiticamente descritte.

Competenze di base: Capacità di lavorare in gruppo e per obiettivi

Competenze specifiche: Capacità necessarie all’accompagnamento educativo dei minori e all’animazione ludica

Competenze trasversali: Capacità di risoluzione dei conflitti e capacità di problem solving, capacità di lavoro in equipe.

A conclusione del progetto “Il servizio civile per i quartieri Zisa e Danisinni” è previsto che un esperto dell’ARPI svolga un colloquio di validazione dell’esperienza condotta dal volontario basato sulla valutazione mediante i seguenti indicatori.

– Verifica delle proprie capacità nelle relazioni educative;

– Verifica delle capacità di lavoro in équipe;

– Attitudine a lavorare per obiettivi e secondo metodologie di case management;

– Capacità nella gestione e soluzione di eventuali conflitti;

– Attitudine all’assunzione e capacità nella gestione di piccole responsabilità connesse alla   conduzione delle attività previste dal progetto

– Capacità nella gestione di interventi non meramente routinari (tradizionalmente connessi alla gestione di servizi sociali, assistenziali ed educativi) ed all’assunzione di decisioni.

– Competenze nel campo dell’animazione socio culturale e dei servizi aggregativi per adolescenti e giovani.

.

FORMAZIONE SPECIFICA DEI VOLONTARI:

La formazione specifica prevista è di 75 ore che si aggiungono alle 42 ore di formazione specifica. Con questa formazione si intendono fornire ai destinatari dell’attività formativa le conoscenze operative e gli strumenti pratici per lo svolgimento del servizio civile nello specifico ambito e contesto del progetto. L’obiettivo principale è quello di accrescere le competenze dei destinatari, la propria motivazione, ed il risultato del proprio operato.

La formazione specifica mira a favorire l’instaurarsi di una relazione con il destinatario finale del servizio, attraverso l’utilizzo di strategie, metodi e tecniche adeguate, capace di fornire risposte ai bisogni della crescita di ogni volontario e di esaminare la dimensione emotiva e le diverse dinamiche interpersonali di crescita e di maturazione.

I contenuti proposti sono: Accoglienza dei volontari, Conoscere il terzo settore, Conoscere il mondo della scuola, Conoscere il territorio di Danisinni-Zisa, Costruire relazioni professionali, Sicurezza sui luoghi di lavoro.

 

 

 

TOP