DJ – Diversity on the job

dj1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Avviato il 09/2014, concluso il 12/2014. 

Enti partner: Al Azis coop. soc., Associazione Idea Rom, Consorzio Nova

 A decorre dal 22 settembre e fino al 22 dicembre 2014 la cooperativa ha gestito il progetto DJ – Diversity on the job – Linea 2  soggetti appartenenti a Comunità Rom, Sinti e Caminanti (RSC) residenti nella Regione Obiettivo Convergenza Sicilia, promosso dal Dipartimento Pari Opportunità – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR) e finanziato con fondi a valere sul PON “Governance e Azioni di Sistema” 2007-2013 – Obiettivo Convergenza. Il progetto, ha mirato a realizzare obiettivi di capacity building nei confronti dell’associazionismo non economico e di empowerment nei confronti dei target a forte rischio di esclusione sociale. L’intervento è stato finalizzato infatti, alla creazione di reti territoriali integrate di supporto all’inclusione socio lavorativa rivolte a soggetti vittima di discriminazione e marginalizzazione sociale e lavorativa attraverso il coinvolgimento di associazioni e stakeholder localizzati nelle 4 Regioni Convergenza (Campania, Puglia, Calabria e Sicilia). Il progetto pilota, promosso dal Dipartimento Pari Opportunità – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR) e attuato da Italia Lavoro, ha promosso inoltre misure sperimentali di politica attiva del lavoro in una logica di empowerment per i target individuati, finalizzate alla formazione e qualificazione delle competenze e all’integrazione socio lavorativa, attraverso l’erogazione di servizi di orientamento e coaching e la realizzazione di tirocini della durata di tre mesi nei territori individuati. Nello specifico, la cooperativa Al Azis ha gestito il progetto in partenariato con l’Associazione Idea Rom e con i consorzio Nova riuscendo ad attivare n. 7 tirocini formativi da realizzare in aziende del territorio cittadino. Dei 7 tirocinanti, 6 hanno realizzato tutto il percorso riuscendo ad integrarsi perfettamente nel contesto aziendale individuato a partire dalle azioni di orientamento. Il percorso realizzato dai tirocinanti è stato molto positivo e caratterizzato da serietà ed impegno; in alcuni casi è stata richiesto di proseguire il rapporto di collaborazione con l’azienda ospitante oltre la conclusione del progetto.

Area:

  1. Progetti per l’inclusione socio lavorativa dei giovani
  2. Progetti per l’immigrazione
TOP